Manager ambientale per la gestione del decommissioning

Obiettivi del Master

Il master (60 CFU) nasce dalla collaborazione tra l’Università del Piemonte Orientale e Sogin, società di Stato responsabile dello smantellamento (decommissioning) degli impianti nucleari italiani e della gestione dei rifiuti radioattivi, compresi quelli prodotti dalle applicazioni in campo medicale, industriale e della ricerca. Sogin ha il compito di localizzare, progettare e gestire il Deposito Nazionale e il Parco Tecnologico.

Il decommissioning di un impianto nucleare è l’ultima fase del suo ciclo di vita. Questa attività comprende le operazioni di mantenimento in sicurezza degli impianti, allontanamento del combustibile nucleare esaurito, decontaminazione e smantellamento delle installazioni nucleari e gestione e messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi, in attesa del loro trasferimento al Deposito Nazionale.

Non meno importanti sono il decommissioning delle apparecchiature usate in medicina nucleare e in radioterapia, e la gestione dei rifiuti radioattivi di origine ospedaliera. Anche questi aspetti trovano ampio spazio nel master grazie alla collaborazione con la Scuola di Medicina.

 

Informazioni utili